A questa classe di rose appartengono varietà coltivate da centinaia di anni in Cina e in Giappone.
Il nome botanico deriva dalla ‘ruvidità’ e da quelle graziose ‘piegoline’ presenti nel fogliame.
Hanno un ottimo carattere e pochissime pretese per crescere sane e forti.
Vento e siccità per loro non rappresentano un problema, tanto che si possono coltivare con successo anche in zone prossime al mare.
Le corolle contemplano ogni forma possibile: semplice, semidoppia e doppia, i colori declinano tutte le sfumature dei rosa fino al magenta, poi ci sono i bianchi mentre i rossi sono rari.
In autunno una moltitudine di bacche di ogni forma e colore.
I profumi sono ottimi e non ci sono forme rampicanti.

Visualizzazione 1-12 di 19 risultati