Una classe di rose tutte dotate di una tale grazia ed eleganza, da renderle “le preferite” fra le rampicanti.
Nascono in America, a Charleston ( sud Carolina) per mano di John Champneys che incrocia nel 1802 la Rosa Moschata con la cinese Old Blush, saranno poi i successivi incroci ottenuti dal vivaista Philippe Noisette, residente a Charleston, a dar vita alla rosa noisettiana, salita agli onori della cronaca e della storia come ‘Blush Noisette’.
I continui incroci con le rose Tè hanno prodotto rampicanti con boccioli grandi e una rifiorenza straordinaria.
Sono meravigliose fatte salire su alberi e pergole, libere di torreggiare e pendere senza impedimenti.
I colori sono un caleidoscopio di gialli, ma non mancano le sfumature del rosa tenero o acceso, fino all’albicocca e poi il bianco.
E quel rosso cremisi che non poteva mancare.
Il fogliame, rosso da giovane, è bello pari al fiore. Nelle zone a clima mite, tende a mantenersi intatto fino alla stagione successiva.
I profumi sono fruttati, intensi e non di rado si avvertono nell’aria.
Non sono freddolose e non temono posizioni ombreggiate.

Visualizzazione 1-12 di 34 risultati