Questo gruppo, che di fatto deriva dalla mutazione naturale delle rose centifolia, è divenuto molto popolare per un comportamento piuttosto insolito e bizzarro, sviluppano infatti su boccioli, sepali e steli, un leggero strato di muschio (borracina) con un piacevole odore di resina.
I cespugli risultano un po’ più rigidi rispetto a quelli dei loro parenti e i colori vanno dal bianco ai rosa molto accesi fino a quel violetto sempre prezioso in giardino per accordare ai blu delle lavande o ai rossi delle graminacee.
Nell’autunno tiepido, non è difficile vederle fiorire ancora una volta.

Mostra tutti i 9 risultati