Un gruppo di rosai che deriva dall’impollinazione più o meno spontanea con Ibridi di Rosa Portland, Bourbon, Cinesi e Tè.
L’appellativo mette in risalto l’attitudine alla duplice, distanziata fioritura:
Primaverile/autunnale.
In Francia furono denominati ‘Hybride Remontants’, gli inglesi le battezzarono ‘Hybrid Perpetuals’.
La rosa capostipite è ‘La Reine’ ottenuta dai vivai Laffay (Francia) nel 1842.
Assai più rustici delle varietà cinesi, più vigorosi e rifiorenti delle Portland e più profumati delle Borboniane, gli Ibridi Rifiorenti, per più di sessant’anni, sono state regine predilette in quei giardini battuti dal freddo e dai venti.
Resistono al caldo e alla siccità e producono coloratissime e spettacolari fioriture.
Dai matrimoni successivi con le rose tè, nel 1867, nasce ‘La France’(Guillot) primogenita di una nuova razza denominata Ibridi di Tè che verrà impiegata anche nelle coltivazioni professionali per il fiore reciso.
I cespugli non sono troppo morbidi e portano fiori individuali di elegante forma turbinata adatti al taglio.
Offrono una gamma di colori completa ad esclusione del giallo che arriverà con la nascita di ‘Soleil d’Or’ per mano di Pernet-Ducher, nel 1900.

Visualizzazione 1-12 di 62 risultati